H&S Property Management

Dopo diversi anni di esperienza di lavoro svolto nella gestione dei progetti inerenti i temi della sicurezza e dell’antincendio negli immobili afferenti a Società di gestione di Fondi Immobiliari, Studio Rivelli Consulting S.r.l. ha ritenuto di fondamentale e strategica importanza implementare alcune procedure specifiche per le attività di progettazione e di gestione dei temi della sicurezza svolte in tale ambito, che presentano caratteristiche del tutto particolari e si differiscono in modo essenziale dal normale processo di consulenza ed assistenza fornita alle altre tipologie di aziende.La normativa vigente in materia di sicurezza, prevenzione incendi e gestione delle emergenze all’interno dei luoghi di lavoro, richiama a determinate responsabilità la Proprietà dell’immobile che è pertanto il soggetto obbligato ad adempiere a specifiche disposizioni di legge.Tale aspetto ha ripercussioni rilevanti nei rapporti con le Aziende insediate degli immobili che, anche attraverso il proprio Servizio di Prevenzione e Protezione ed ai sensi del D.Lgs. 81/08, segnalano criticità sia di natura tecnico-strutturale che di tipo organizzativo-gestionale. In tale ambito Studio Rivelli Consulting S.r.l. ha implementato strumenti operativi mediante i quali fornisce assistenza alla Proprietà, ovvero alla struttura preposta che provvede al building management, nella gestione dei temi dell’igiene e della sicurezza comprendente anche la gestione dei rapporti con i conduttori degli immobili ed il loro Servizio di Prevenzione e Protezione. <p”>La Proprietà risulta essere il soggetto giuridicamente obbligato dal D.Lgs. 81/08 e da tutta la normativa da esso discendente o comunque ad esso collegata, in fondamentali adempimenti riguardanti la sicurezza e l’antincendio riferiti al complesso immobiliare, quali:

  • Gestione pratiche di prevenzione incendi ai sensi del D.P.R. 151/11 comprendenti sia il rinnovo di titoli autorizzativi in scadenza (C.P.I., SCIA Antincendio, etc.), sia la progettazione antincendio in complessi edilizi ricadenti in attività n.73 di cui al sopra richiamato decreto.
  • Gestione della sicurezza nelle aree comuni dell’immobile e predisposizione dei Documenti di Valutazione dei Rischi dello stabile (es. D.U.V.R.I.).
  • Verifica (anche strumentale) dell’efficienza di tutti i sistemi di difesa antincendio, attivi e passivi, ed assistenza per il loro adeguamento e/o implementazione.
  • Progettazione esecutiva degli impianti antincendio
  • Analisi strumentale delle strutture per la verifica del grado di compartimentazione REI
  • Gestione delle emergenze e promozione delle attività di coordinamento dei Piani di Emergenza delle singole unità produttive.
  • Pianificazione delle esercitazioni di evacuazione coordinate, da svolgere almeno con cadenza annuale.
  • Graficizzazione e predisposizione dei piani di evacuazione e della segnaletica di sicurezza da affiggere nelle aree comuni dell’immobile.

L’esperienza maturata ci consente di fornire la nostra assistenza e consulenza alle società di gestione di fondi immobiliari, ovvero a chi si trova a gestire i temi della sicurezza e dell’antincendio di un vasto patrimonio immobiliare, tendendo anche in debita considerazione aspetti di natura finanziaria di assoluta rilevanza. La progettazione del tipo di assistenza necessaria viene attentamente modulata, di concerto con la committenza, per tener conto della pianificazione finanziaria e commerciale che può variare radicalmente da immobile a immobile.Le esigenze commerciali peculiari dei Fondi Immobiliari possono suggerire infatti priorità di azione ben diverse a seconda se un complesso immobiliare è già affittato, da vendere oppure è libero:

sarà più importante procedere all’applicazione delle procedure previste dal D.P.R. 151/11 che, di norma, hanno l’obiettivo di condurre un’attività al conseguimento del titolo Autorizzativo Antincendio (CPI o SCIA), o risulterà maggiormente rilevante la gestione del rischio negli ambienti di lavoro, ovvero la gestione degli adempimenti previsti dal D.Lgs. 81/08?

Nelle attività di progettazione antincendio sono da tenere in considerazione alcuni fattori strategici, mentre nella gestione degli adempimenti 81/08, fatta salva la maggiore o minore complessità delle attività analizzate, l’obiettivo fondamentale rimane lo stesso: evitare che un rischio possa causare un danno.

I professionisti della Studio Rivelli Consulting S.r.l. supportano il building manager per trovare la risposta adeguata ad ogni quesito e pianificano la consulenza secondo le priorità di azione individuate.